Torna alla lista

Chiesa di Sant’Ignazio

2740 km

18 Via Giuseppe Mazzini Piedimonte Etneo


Chiesa di Sant’ Ignazio, detta anche chiesa del Carmine, la cui costruzione si divide in tre fasi: la prima nel 1689, la seconda nel 1693 dopo il terremoto dell’11 gennaio che devasta la Sicilia orientale; la terza risale al 1895, anno in cui la chiesa è interamente ricostruita in stile neogotico.

La facciata in pietra bianca presenta elementi decorativi fra cui il grande rosone centrale e l’immagine della Madonna con il Bambino a rilievo sul portone di ingresso.

Sono interessanti all’interno gli altari in marmo, la pregiata statua in gesso della Madonna del Carmine ed un importante quadro di Sant’Ignazio sull’altare maggiore.

Si conserva pure la prima statua del Santo in cartone romano, dono del principe, recentemente restaurata.