Torna alla lista

Santuario Madonna della Vena

SP68 Vena Piedimonte etneo


Il santuario di Santa Maria di Vena è un santuario cattolico che si trova a Vena, località in comune di Piedimonte Etneo (CT). La fondazione è tradizionalmente attribuita al papa Gregorio I ed alla leggenda di alcuni frati che per volere divino si fermarono in quel luogo nel VI secolo.

Il monastero, dedicato da Gregorio a sant'Andrea venne successivamente abbandonato ed oggi non se ne trovano più tracce. Secondo alcuni dei ruderi sarebbero rimasti sino ai primi del XX secolo.

L'impronta dell'attuale Santuario è decisamente novecentesca essendo stato ultimato nel 1930 e di antico conserva solo l'icona della Madonna. A fianco del tempio si trova la vena d'acqua tradizionalmente attribuita all'evento divino.

L'immagine che ritrae la Madonna e Gesù bambino nell'icona è di dimensioni cm.170 X 67. La tavola di cedro del Libano è spessa 3 cm. Si trova una iscrizione, probabilmente postuma, che recita: "Sancta Maria, Vena omnium gratiarum, ora pro nobis" (Santa Maria, Vena di tutte le grazie, prega per noi).

Sulla datazione dell'icona ci sono due correnti di pensiero, una prevalente si rifà alla tradizione popolare (VI secolo) dell'icona bizantina mentre altri autorevoli studiosi ipotizzano che possa anche trattarsi di una icona del XIII secolo di fattura locale.